Huevos a la flamenca

Tra il cibo più amato dagli spagnoli, le uova sono molto spesso al primo posto rispetto a tantissime ricette che la cucina spagnola possiede.
Un piatto molto famoso a base di uova è le huevos a la flamenca (le uova alla flamenca) che vengono cucinate al tegamino, e poi posizionate su un fondo di salsa di pomodoro e infornate con piselli, prosciutto a tocchetti, salame, peperoni, asparagi e molte altri ingredienti a scelta.
E’ un piatto nato a Siviglia e proprio dall’andalusia sembra aver preso i colori dei caratteristici volants di questa meravigliosa terra. E’ molto apprezzato in tutta la Spagna e anche in Francia dove è possibile ritrovarlo in molti menù di ristoranti particolarmente rinomati e perfino inseriti nella Guida Michelin.
In Italia, invece, sarà impossibile ritrovarla, come rarissimo e ritrovare piatti a base di uova nei nostri ristoranti (?!)

Tra gli ingredienti è previsto il famoso salume chorizo (salsiccia stagionata a base di carne bovina e suina speziata con paprika, avente un diametro di 3-4 cm), certamente difficilissimo da reperire in Italia ma sostituibile con altri salami simili nostrani.

Ingredienti (per 4 persone)
8 uova
una fetta di prosciutto crudo a persona
20-25 fette sottili di salsiccia stagionata
2 patate tagliate a quadratini
4 cucchiai di piselli lessati
2 peperoni gialli arrostiti, senza pelle e tagliati a strisce
16 punte d'asparagi
una cipolla tritata finemente
1 k di pomodori pelati
olio d'oliva
sale
pepe macinato

Preparazione
Preparare in una padella dell’olio, far rosolare la cipolla e in fine aggiungervi una salsa di pomodoro abbastanza densa.
In un’altra padella, friggere i quadratini di patate.
Prendete 4 recipienti di porcellana resistente al fuoco (uno per persona) e versatevi la salsa di pomodoro e le patate insieme.
Mettere in ogni recipiente un uovo stando attenti a lasciare il tuorlo intatto (per una questione sia estetica che di non mescolanza dei sapori), aggiungervi dei piselli, le strisce di peperone, 4 punte di asparagi, il prosciutto crudo, 4-5 fette a testa di salsiccia stagionata.
Infornare i recipienti a 200°C per 3 minuti finché l’albume sarà quasi completamente bianco (il tuorlo dovrà rimanere crudo all’interno).
Servire con fette di pane casereccio anche leggermente abbrustolite.

Buon appetito!