Città

Barrio San Lorenzo

Barrio San Lorenzo Cordoba

Barrio San Lorenzo è uno dei quartieri antichi ed è situato nel centro storico, tra l’Ajerquia e il barrio della Magdalena. Come in molti altri quartieri di Cordoba, è la chiesa principale a dargli il nome.

La chiesa di San Lorenzo fa parte di quel complesso di edifici fatti costruire dal re Fernando III dopo la “reconquista” della città. Secondo alcuni storici dell’antichità la chiesa fu eretta su di un antico tempio costruito nel 553 d.C., a sua volta costruito sulle fondamenta della casa natale del martire cristiano. Questa versione, sebbene abbia stimolato l’immaginario popolare, è da ritenersi infondata. È accertato invece che la chiesa è stata eretta sui resti di un’antica moschea, della quale sono ancora visibili alcune tracce nel campanile nel rosone caratterizzato dallo stile mudejar tipico dell’Andalusia.

Nel quartiere si trova anche l’antico Ospedale di Gesù Nazareno, un tempo gestito dall’omonima confraternita e risalente alla seconda metà del XVII secolo. Proseguendo per l’avenida Barcelona si arriva in Plaza Cristo de Gracia, diretto collegamento con l’Ajerquia, una piazza rotonda sulla quale si affaccia la chiesa di Nuestra Señora de Gracia, conosciuta anche come chiesa del Cristo Rescatado. L’edificio venne eretto tra il XVII e il XVIII secolo e presenta uno stile tipico della controriforma, sostanzialmente sobrio e dalla caratteristica facciata realizzata da Sebastian Vidal nel 1686. In plaza Cristo de Gracia è stata installata inoltre un’antica fontana che data al 1780. Trasferita qui dal campo di San Anton negli anni ’50, presenta tre pilastri sormontati da pinnacoli. Il pilone centrale reca sul basamento un fregio che raffigura lo stemma di Cordoba.

Così come il Barrio San Agustìn, il barrio San Lorenzo è famoso per i festeggiamenti che il quartiere organizza durante il Carnevale

Elenco dei quartieri di Cordoba: