Sei in: Home » Città » Saragozza » Chiese di Saragozza » Chiesa Santa Maria Magdalena
Città

Chiesa Santa Maria Magdalena

Chiesa Santa Maria Magdalena Saragozza

La chiesa di Santa Maria Magdalena a Saragozza venne edificata sui resti, in parte ancora visibili, di un tempio romanico del XII secolo, il cui stile è ancora riconoscibile nel campanile. La torre, di pianta quadrata, è stata spesso accostata alla Torre di Teruel e anticipò le influenze mudejar dei successivi interventi architettonici che la chiesa di Santa Magdalena subì nel corso dei secoli.

Il primo grande intervento fu appunto l’erezione del nuovo edificio, che nella fattura rispettava la tipologia tipica del mudejar aragonese: una sola navata a croce latina con cappelle laterali tra i contrafforti. Nella parte inferiore dell’abside si levano degli archi di stile miscellaneo, probabilmente ispirati allo stile dell’Aljaferia, sui quali campeggiano venti archi ogivali a motivo decorativo e delle croci, i cui bracci disegnano forme romboidali.
Il campanile segue tre ordini sovrapposti con decorazioni in ceramica bianca e verde e, come si è detto, riprende lo stile costruttivo del campanile di San Martin di Teruel.

L’altra importante fase costruttiva è quella che si realizzò nel corso del XVIII secolo, nel momento di massimo splendore del Barocco spagnolo. In questo periodo cambiò l’orientamento della chiesa Santa Maria Magdalena e il nuovo ingresso principale fu collocato nell’antica anticamera absidale. A questo periodo risale anche il complesso scultoreo del Retablo Maggiore, opera di José Ramirez de Arellano, autore anche delle sculture della Santa Cappella del Pilar.
Recentemente è stato restaurato un altro gioiello del periodo barocco: la statua dorata dell’Immacolata, un esempio della scuola d’arte Castigliana.

Elenco delle chiese di Saragozza: