Città

Musei di Salamanca

Musei di Salamanca

Le più importanti istituzioni culturali di Salamanca ben rappresentano il carattere sfaccettato di questa città: importante centro culturale, industriale e, oggi, di grande avanguardia sperimentale.

Il DA2, ovvero il Domus Artium 2002, è un centro di arte contemporanea inaugurato in occasione delle celebrazioni di Salamanca Capitale Europea della Cultura e che coniuga le ultime tendenze dell’arte contemporanea con un’attenzione prevalentemente rivolta alla multimedialità.

Il grande patrimonio artistico, soprattutto a carattere religioso, è raccolto invece in due musei principali. Il primo è il Museo de Salamanca, istituito nel 1848 a seguito delle confische statali ai beni improduttivi della Chiesa e che si compone della sezione archeologica, della sezione etnografica e la collezione di Belle Arti. Il Museo Catedralicio si trova invece all’interno del chiostro della Catedral Vieja e raccoglie importanti dipinti databili tra il XV e il XVII secolo.

Salamanca è stata anche la città di Miguel de Unamuno, filosofo e studioso vissuto a cavallo tra XIX e XX secolo. Abitò la Casa del Rettore durante la sua carica presso l’Università di Salamanca. Oggi la Casa del Rettore è adibita al museo a lui dedicato e dal 1950 non è più la residenza dei rettori.

La memoria industriale di Salamanca è ben rappresentata dal Museo dell’Automocion che ha sede in una centrale elettrica dei primi del Novecento da tempo dismessa.

Elenco dei musei di Salamanca: