Coste

La Costa de la Luz

Costa de la Luz

La Costa de la Luz è una regione turistica costiera spagnola rivolta sull'Oceano Atlantico compresa tra la foce del fiume Guadiana, al confine portoghese e la punta di Tarifa.
Il suo nome significa “Costa della luce” grazie alla lucentezza che si rispecchia nelle spiagge dorate, nei riflessi brillanti del mare, nella bellezza delle strade e dei muri candidi delle case.

I paesaggi dell’interno cambiano sfumatura grazie alle montagne impervie, le campagne, i verdi pascoli e i vigneti. Le stagioni stendono ognuna un velo differente. I colori caldi esplodono in primavera, la stagione dei fiori, delle feste e dei pellegrinaggi. L’inverno, più tranquillo e mai rigido, è il richiamo di milioni di uccelli.

Le principali province della Costa de la Luz sono Cadice e Huelva. La regione di Huelva è profondamente legata alle spedizioni di Cristoforo Colombo e fu un tempo l’anticamera dell’America.
I centri di maggiore interesse della provincia di Cadice sono Tarifa, El Puerto Santa Maria, Jerez de la Frontera, Vejer de la Frontera, Sanlucar de Barramela. Nella provincia di Huelva ricordiamo Punta Umbria, Aracena e Ayamonte, antichi borghi di pescatori che in seguito alla forte affluenza turistica hanno subito profonde trasformazioni.

Destinazione turistica popolare tra gli Spagnoli, il litorale della Costa de la Luz negli ultimi anni ha riscontrato un successo particolare tra il pubblico straniero, in particolare tra i Francesi e i Tedeschi. Oltre ai benefici economici, il turismo ha purtroppo deturpato l’ambiente in diverse aree.

La vegetazione e le specie animali restano intatte nelle riserve naturali come ad esempio al Doñana National Park che conserva lo splendore della fauna e della flora locali. Non lontano da Doñana si trova Matalascañas, città ideale per gli appassionati della natura alla ricerca di calma e tranquillità ma anche per gli sportivi che possono praticare numerosi sport nautici e terrestri.