Coste

Lloret de Mar

Lloret de Mar

Col passare degli anni, la famosa movida spagnola sembra essersi trasferita dalle grandi città ai centri più piccoli e lontani, e Lloret de Mar è proprio uno degli esempi più evidenti di questo cambio di direzione. In questa località di circa 35.000 abitanti (nel 1981 erano soltanto 10.463), ogni anno si recano in vacanza migliaia di turisti provenienti da ogni parte del mondo, soprattutto nord europei, in quanto più facilmente raggiungibile con qualsiasi mezzo terrestre, e aereo, e perché offre un gran numero di locali notturni nonché pensioni, alberghi e varie residenze turistiche a prezzi accessibili a moltissime famiglie.

É una delle località turistiche della Costa Brava più facilmente raggiungibile in aereo in quanto si può scegliere se atterrare all’aeroporto di Barcellona oppure di Girona dato che la distanza dai due è la medesima. Lloret de Mar non è assolutamente il posto ideale per chi desidera trascorrere una vacanza all’insegna della cultura spagnola, della pace e della tranquillità. Infatti è sicuramente adatta ai giovani, che preferiscono una vacanza movimentata nella quale incontrare persone di tutto il mondo pronte a vivere la notte come il giorno, tra discoteche, pizzerie, pub...
E’ anche indicata a chi vuole, ad esempio, visitare Barcellona durante il giorno e spendere poco per dormire la notte; molti turisti scelgono questa soluzione.
Il mare è comunque splendido e i 7 km di costa (divisi nelle sei spiagge di Lloret, Fenals, Treumal, Canyelles, Santa Cristina e Sa Boadella sono sicuramente un’esplosione totale di turisti durante la stagione estiva.

A Lloret de Mar vale la pena visitare i Giardini di Santa Clotilde, molto suggestivi e insoliti trovandosi a strapiombo sul mare, il Castello, che per molti è il simbolo della località anche se di epoca recente pur assomigliando al periodo medievale. Sicuramente interessante sarà una visita alla Casa Carriga, l’unica abitazione tipica degli Indianos locali rimasta ancora in piedi.
Se vi trovate a Lloret de Mar il 24 di luglio, partecipate alla Festa Major, una ricorrenza festeggiata nel’Eremo di Santa Cristina (la chiesa dei pescatori) che, tra l’altro, gode di un meraviglioso panorama.