Città

Barrio San Andrés

Barrio San Andrés Cordoba

Barrio San Andrés è uno dei quartieri del centro storico della città, la cui chiesa omonima è stata costruita sull’antichissima basilica Visigota. Oggi la chiesa di San Andrés si presenta con un aspetto moderno, che risale al XVIII secolo, quando furono eseguiti lavori di restauro importanti. Tracce dell’antica costruzione si possono vedere nella cappella e nel Tabernacolo, elementi nei quali è possibile riconoscere la stessa fattura delle chiese di San Lorenzo e Santa Marina.

Alle spalle della chiesa, in un vicolo cieco, sorgono la torre campanaria e l’antico ossario, che si collega direttamente alla chiesa tramite una piccola porta sulla facciata della parrocchia. Davanti alla chiesa sorge invece Plaza de San Andrés, dove sorgono edifici storici, tra i quali Casa Castiglia, oggi sede di una bottega di restauro del legno. La casa ha una facciata rinascimentale, sulla quale si aprono delle finestre bifore. Sull’altro lato della piazza si trova il palazzo degli Angli, una delle più illustri famiglie della Spagna, un tempo appartenuto al marchese di Villaseca. La piazza è un angolo caratteristico di pace e tranquillità, dove un piccolo giardino con una fontana ottocentesca offre ristoro sotto gli alberi di arancio.

Il Barrio San Andrés è stato abitato fin dall’antichità da famiglie di nobili, attorno alle cui case sorgevano diverse botteghe manifatturiere, soprattutto di mobilieri e tessitori. Barrio San Andrés ospitò anche il primo ricovero per malati mentali. L’ospedale, intitolato al “Sangue di Cristo”, fu fondato nel 1430 da Luis de Luna.

Proseguendo verso il barrio San Paolo, ci si può fermare ai Giardini de Orive, aperti solo nel 2004, che si collocano in un’area di interesse storico, perché ricavati dall’apertura dei giardini del Palazzo de los Villalones.

Elenco dei quartieri di Cordoba: